Real de Catorce

Paese minerario impreganto di una energia ancestrale, ubicato tra montagne aride  con una vegetazione semi desertica e un clima seco.

Tesoro del altipiano potosino fondata nel 1778 con il nome di real de minas dove videvano grandi gruppi di minatori con le loro famiglie.

Real de catorce é il posto ideal per incontri enigmatici, piacevole aventure e  per rilassarsi.

Silenzio energia cultura e misticismo sono il miscuglio di sensazioni che offre questo posto magico; scoprire  ogni angolo di questo pittoresco paese, sará senza dubbi, una esperienza unica, che entrerá nel vostro cuore per sempre.

Siti d’interesse:

Tunnel Ogarrio

Tunnel Ogarrio

Il migliore esempio di una miniera scavata nella roccia, 2.5 km , oggi é l’unico ingresso a Real de Catorce. É stato costruito sotto  il governo di porfirio diaz da vicente irizar arostegui, originario di ogarrio, spagna. Ogni anno il 2 di aprile si celebra il festival ogarrio, atto commemorativo dell ‘inaugurazione ufficiale del tunnel

Paese fantasma

Paese fantasma

Chiamato dagli stessi abitanti nel corso degli anni, forse per due motivi principali; primo, perché dal villaggio si osservano in alcuni periodi dell'anno, colonnati umidità che è apparso eventi soprannaturali, tuttavia, questi colonnati sono stati emessi dai colpi, rispondendo alle differenze di pressione tra le riprese interne ed esterne, che copre gran parte della struttura; e l'altra conseguenza dell'abbandono del posto, con conseguente grandi edifici che anni fa erano in condizioni migliori, essendo tutto deserto, e che questi vecchi edifici sono imposti in materia di ambiente, che ospita un ambiente molto pesante, gli abitanti del villaggio hanno scelto di identificare come inquietante.

Casa Della Moneta

Casa Della Moneta (Centro Culturale Real de Catorce)

Costruita nel 1863 con il proposito di coniare le prime monete per lo satato messicano, recentemente é stata rimodellata e funziona come centro culturale, scenario di attività artistica e promozioni culturale. Conta con una interessante esposizione permanete di monete messicane, neu suoi corridoi si puó visitare la galleria che esibisce antiche foto del posto.

Arena dei galli

Arena dei galli

Misitico anfiteatro di pietra, primo centro di ritrovo del antichi abitanti, attualmente é utilizzato come scenario di molteplici attivita artistiche come il festival del deserto, celebrato ogni anno i primi giorni di gugnio.

Piazza dei tori

Piazza dei tori

Costruita a metá del sec. XIX, con il bordo fatto in pietra raccomandiamo ammirare da qui il paesaggio dell’incredibile valle di catorce.

Tempio de la Purisima Concezione

Tempio de la Purisima Concezione

Costuzione di stile neoclassico originale del 1793, chiaro esempio della prosperità in cui visse Real de Catorce come centro minerario. All’interno si trova l’immagine di san francesco d’assisi (unica per rappresentare il santo seduto) immagine che ogni 4 di ottobre attrae migliaia di fedeli . Il pavimento e fatto da piattaforme di legno meschite(famiglie delle mimose) della regione. Raccomandaiamo visitare “la stanza degli eventi” dove sono testimoniati migliaia de miracoli ricevuti per mezzo di San Franceso.

Giardino Hidalgo

Giardino Hidalgo

Centro socio-economico del paese in cui si riuniscono differenti gruppi di abitanti, alcuni per vendere artigianato, altri semplicemente per vedere il tramonto e altri per prestare servizio come “i caballerangos catorceños” che offrono giri turistici a caballo al “Paese fantasma” , a “La hacienda de la purisima” , a le antiche miniere e a la rota sacra di wirikuta, tra gli altri.

Cimitero

Cimitero

El cimitero è coperto da lapidi di fine sec. XVIII inizio sec. XIX, qui i francescani edificarono la cappella della Vergine di Guadalupe con il proposito di proteggere le tombe e i suoi defunti, all’interno della cappella si trovano dipinti originale del sec. XIX e varie cripte di importanti personaggi del paese. Gli abitanti festeggiano i morti nel messe di novembre con un rituale silenzioso e colorito.

Riserva Wirikuta


Riserva Wirikuta

L’area naturale protetta di wirikuta nel deserto chihuahuense (una delle 3 zone desertiche più importanti del mondo) e l’unica riserva ecologica storica e culturale del messico poichè all’interno dei suoi 140 hettari si trova la montagna “il quemado”, Destino finale dek viaggio che ogni anno affrontano i huicholes, proveniente da jalisco e nayarit. La sua superficie e coperta da grandi quantità di specie di arbusti e cactacee, come il peyote (una pianta sacra per questi indigeni), che ne utilizzano le su propietà allucinogene per entrare in contatto con lo spirito. .

Sources:
Secretary of Tourism of San Luis Potosi
www.visitasanluispotosi.com
Real de Catorce un Pueblo de Película
Photographs by:
www.realdecatorce.info

Facebook Twitter Google+ Pinterest